home

                Scritti           Poesia
   

                Fedeltà
 
 La donna giusta vale sempre la pena
 d’aspettarla gli anni necessari
 ma per fortuna eccoti qua
 alla prima e neppure alla seconda;
 ammetto d’essere stato ingannato,
 ma visto che queste cose elementari
 di che cosa fosse una femmina,
 ora dove vuoi che la trovi
 un’altra con una bocca altrettanto affilata
 quanto quella di un luccio assassino.
 Ma viva la faccia!
 Almeno so che l’userai fino ad essertela saziata.